SALA VIP

Convegni – Sala VIP

SABATO 7 DICEMBRE
INNOVAZIONE 4.0 – OPPORTUNITA’ PER MICRO PICCOLE E MEDIE IMPRESE
Incentivi pubblici a supporto di investimenti per l’innovazione e digitalizzazione delle MPMI
Moderatore del convegno Andrea Milazzo – Ore 11.00 – 13.00

Obiettivo principale del convegno è quello di fare un punto sul Piano nazionale Impresa 4.0 presentando le misure rivolte alle aziende che vogliono cogliere le opportunità connesse all’applicazione di tecnologie 4.0. sensibilizzandole sul ruolo che in tale ambito ricoprono i Digital Innovation Hub (DIH). Un secondo aspetto è quello della maturità digitale delle imprese del territorio. Prendendo spunto dallo studio realizzato con il progetto Selfi e Zoom 4.0 da Unioncamere nazionale, CNA Catania descrive uno “stato della trasformazione digitale” da cui emergono importanti spunti di riflessione che potrebbero indurre a “ri-tarare” la politica di sostegno al tessuto della micro impresa. Il dato che emerge descrive un approccio “costretto” all’innovazione da parte delle micro e piccole imprese più tradizionali. Esse anziché generarla attraverso una consapevolezza maturata internamente, quasi la subiscono. Il terzo ed ultimo tema da presentare nel convegno è quello relativo agli specifici incentivi pubblici a supporto di investimenti per l’innovazione e digitalizzazione delle MPMI. Distinguendo fra quelli in conto capitale, in conto interessi, in forma di credito d’imposta (con focus specifico delle sue diverse applicazioni) o di facilitazioni di carattere fiscale.

PROGRAMMA
Introduce e modera

Andrea Milazzo – Segretario Territoriale CNA Catania

Interventi
Mario Pagani – Direttore Dipartimento Politiche Industriali CNA Nazionale
“CNA come facilitatore dell’innovazione nella MPMI attraverso il Digital Innovation Hub: lo stato dell’arte dul Piano Nazionale 4.0”

Antonio Merenda – Coordinatore Digital Innovation Hub CNA Catania
“Incentivi ed agevolazioni per le MPMI del territorio”

Roberto Triolo – CEO Ransomtax
“Focus credito d’imposta 4.0. Chi, come e quando utilizzarlo”

scarica la locandina

SABATO 7 DICEMBRE
Cibo, Salute e Territorio: il cibo è salute se correlato ad un territorio integro.
Moderatore del convegno Vincenzo Piccione – Ore 15:00 – 17:00

Esiste una stretta correlazione fra cibo, salute e territorio. L’uso di un cibo, proveniente da un territorio integro e nel rispetto della stagionalità, è l’arma più potente che l’uomo possa disporre per avere giornalmente cura del proprio organismo. Il cibo vero e non contaminato dovrà essere visto come nutrimento e non solo come alimentazione in alcune patologie in grandissimo incremento, come quelle oncologiche e neurodegenerative, per gli adulti, ed in quelle diabetiche, soprattutto nei giovani.

1. IL CIBO NEL RAPPORTO CON LE MALATTIE ONCOLOGICHE E LA STRETTA CORRELAZIONE ED INFLUENZA DELL’AMBIENTE
Relatore Dott. Maria CARCÒ
Biologa nutrizionista Centro Archimede a Siracusa

2. IL CIBO, LA MALATTIA DIABETICA E LA STRETTA CORRELAZIONE CON LO SPORT, SOPRATTUTTO IN ETÀ SCOLARE.
Relatore Prof. Maurizio DI MAURO
Direttore CRAMD e Responsabile Centro Diabetologico Policlinico Università di Catania

3. IL CIBO E LE MALATTIE NEURODEGENERATIVE CORRELATE CON IL TERRITORIO
Relatore Dott. Chiara SORBERA
Neurologa IRCS Neurolesi Messina

4. IL CIBO VEICOLO DI SALUTE E CONOSCENZA DEL TERRITORIO NELLE MENSE SCOLASTICHE E OSPEDALIERE
Relatore Dott. Rosario GUGLIOTTA
Portavoce SLOW FOOD SICILIA

5. CIBO SALUTARE SE IL SUOLO È SANO
Relatori:
Ing. Francesco CANCELLIERI
Presidente CEA Messina
Prof. Vincenzo PICCIONE
Comitato Scientifico IRSSAT

6. DIETA MEDITERRANEA E PREVENZIONE
Relatore Prof. Sonia VASTO
Presidente Commissione Dieta Mediterranea Distretto Rotary Sicilia Malta

LUNEDI’ 9 DICEMBRE
Convocazione Assemblea dei sottoscrittori Accordo di Distretto del Cibo del Distretto delle Filiere e dei territori di Sicilia in rete

Il Presidente Angelo Barone – Ore 11.00

LUNEDI’ 9 DICEMBRE
UNA STRATEGIA CONDIVISA PER UN SISTEMA AGROALIMENTARE SOSTENIBILE IN SICILIA
Moderatore del convegno Paolo Guarnaccia – Ore 14.45 – 16.15

In linea con gli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU, i sistemi agroalimentari sostenibili garantiscono un ambiente sano, la sicurezza alimentare, la riduzione della povertà, la salute e il benessere, oltre a rappresentare la chiave per la rigenerazione dell’economia locale. La Sicilia è caratterizzata da un alto livello di biodiversità di interesse agrario, da un incremento costante di aziende in regime di agricoltura biologica, da numerosissime eccellenze agroalimentari tradizionali e dal ritorno di molti giovani in agricoltura. Nonostante ciò, è ancora necessaria la definizione di una strategia condivisa da tutti gli attori locali (istituzioni, mondo delle imprese e delle associazioni, enti di ricerca e formazione) per la implementazione di un sistema agroalimentare sostenibile basato sui principi agroecologici e su un approccio bioregionale e multidisciplinare.

LUNEDI’ 9 DICEMBRE
Sensori, IoT e Robotica per la Smart Agriculture
Moderatore del convegno Gaetano Mancini – Ore 16.15 – 18.00

Programma:

Ore 16,15
Saluti e introduzione ai lavori
• Prof. Salvo Baglio, Delegato del Rettore per la ricerca scientifica
• Ing. Gaetano Mancini, Presidente Confcooperative
• Dott. Filippo Parrino, Presidente Legacoop

Ore 16,30 Sensori per l’implementazione di una economia “green”.
Prof. Salvatore Graziani, Professore associato di Misure elettriche e elettroniche

Ore 16,45 IoT per la Smart Agriculture
Prof. Vincenzo Catania, rofessore ordinario di Sistemi di elaborazione delle Informazioni

Ore 17,00 Esperienze di robotica per la Smart Agriculture
Prof. Giovanni Muscato, Professore ordinario di Automatica

Ore 17,15 L’innovazione digitale a servizio della filiera ortofrutticola
Ing. Massimo Gaglianone, Responsabile Progettazione e Sviluppo di NODE – Confcooperative

Ore 17,30 La blockchain a servizio dell’agricoltura
Gian Luca Mascellino, Partner ChainForFood Srl e Wiise Chain Srl SB

Ore 17,45 Dibattito e conclusioni

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF

TORNA ALLA PAGINA CONVEGNI